Uno a zero al Palermo: Tricolore numero 31

5 Maggio. Ancora una volta. 

Dopo quello, incredibile, del 2002, arriva quello del 2013. Scudetto numero 31, arrivato battendo all’Allianz Stadium il Palermo. La vittoria della partita che significa Tricolore arriva grazie a un calcio di rigore, firmato Arturo Vidal

Il #5Maggio 2013 è festa per lo Scudetto numero 2.12306:00 – 5 mag 2019272 utenti ne stanno parlandoInformazioni e privacy per gli annunci di Twitter

Una vittoria che conclude un’annata eccezionale, come si può leggere nelle righe del nostro racconto dello Scudetto: 

Possente, dominante, fiera. O, se preferite, semplicemente superiore a tutti. Il 31° scudetto questo ha certificato: il calcio italiano ha ritrovato definitivamente la sua Signora. La Juve che si riconferma campione è stata padrona della classifica dalla prima giornata. Ha vinto 26 gare su 35. Ha viaggiato a una media di 2,37 punti a partita. Ha segnato 67 gol e ne ha subiti 20, meno di tutti. Ha trionfato con tre giornate di anticipo. E il fatto che si sia dovuto aspettare “così tanto” per festeggiare, rende merito alle avversarie e alla competitività di un campionato che, evidentemente, mantiene un tasso di difficoltà tutt’altro che banale.